Regolamento scienze motorie e sportive

REGOLAMENTO SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE
ANNO SCOLASTICO 2015-2016

– Gli alunni hanno a disposizione 5 min. per cambiarsi all’inizio della lezione e 10 min. al termine della stessa.

– In palestra indossare sempre scarpe da ginnastica pulite e ben allacciate e differenti rispetto a quelle usate esternamente.

– Durante la lezione indossare solo indumenti sportivi che vanno cambiati sempre prima e dopo l’attività.

(tuta, maglietta di cotone, felpa, calze tubolari in cotone)

– Evitare qualsiasi vestito o accessorio non attinente all’ambito sportivo (cinture, collant, maglioni, dolcevita, jeans, ecc.).

– Lasciare tutto il materiale personale (cartella, zaino, giacche, vestiti, ecc.), esclusi gli oggetti di valore, nello spogliatoio.

– Dopo essersi cambiati, utilizzare il bagno prima di iniziare la lezione.

– Negli spogliatoi non si urla e non si fa eccessivo rumore. Inoltre è vietato consumare cibi e bevande.

– Prestare attenzione a non sporcare e a non danneggiare nulla negli spogliatoi e in palestra, ma piuttosto aver particolare cura per le attrezzature ricordando che sono patrimonio comune.

E’ vietato accedere agli attrezzi e utilizzare materiale didattico se non autorizzati dall’insegnante

– Gli oggetti di valore personale (portafoglio, cellulare, orologio, collane, anelli, ecc.), saranno raccolti in un sacchetto e custoditi dall’insegnante e saranno ritirati al termine della lezione.

– Il cellulare, come da  regolamento d’Istituto, va tenuto obbligatoriamente spento.

– Qualsiasi sparizione o furto di oggetti sarà immediatamente segnalato al Dirigente Scolastico dell’Istituto che provvederà, insieme all’insegnante, a denunciare l’accaduto.

Durante la lezione è vietato portare e/o indossare oggetti (orologio, bracciali, collane, anelli, orecchini, piercing, cellulare, occhiali, ecc.). Inoltre è vietato masticare il chewingum.  È vietato fumare in tutto l’ambiente palestra, spogliatoi compresi e durante il tragitto scuola/impianto sportivo e viceversa.

L’insegnante farà un controllo dei locali (spogliatoi, bagni, palestra, ecc.) e del materiale sportivo (palloni, attrezzi, ecc.) sia all’inizio che alla fine della lezione, al fine di verificare che non ci siano stati danneggiamenti alle strutture o furti al materiale sportivo. Nel caso contrario la classe presente sarà responsabile dei danni e dovrà provvedere al risarcimento economico, alla riparazione o all’eventuale riordino.

– Ogni alunno ha la possibilità di giustificarsi tramite dichiarazione scritta dai genitori sul diario, solo una volta nel trimestre e nel pentamestre.

– Ogni ulteriore giustificazione dalle lezioni pratiche, se non motivata da certificato medico, sarà attribuito un valore di cinque che farà media nella valutazione trimestrale e finale.

– Per qualsiasi altro problema di salute (infortuni, malattia, richieste di esonero parziale o totale, ecc.) l’alunno dovrà avvisare l’insegnante e portare, entro una settimana, un certificato medico specialistico.

– Prima di cominciare la lezione, informare sempre l’insegnante di qualsiasi problema di salute anche temporaneo (allergie, asma, infiammazioni, stiramenti, infortuni precedenti, difficoltà personali, ecc.) In questo caso l’insegnante, in accordo con l’alunno, troverà una soluzione e programmerà modi e tempi di lavoro individualizzati. Pertanto chi si giustifica aiuterà ad organizzare il materiale, a svolgere compiti di arbitraggio, ecc. Non potrà eseguire compiti di altre materie, salvo il consenso del docente. Inoltre, in ogni caso, l’alunno sarà obbligato a presentarsi alla lezione in abbigliamento sportivo.

– Il voto del trimestre ed il voto finale verrà assegnato facendo la media tra le prove pratiche e orali (scritte), comprese le valutazioni sulle giustificazioni extra, ed il voto riguardante la valutazione soggettiva del docente su: comportamento, collaborazione, impegno, partecipazione, attenzione, correttezza, ecc.